Come Si Coltiva Insalata Iceberg?

La coltivazione dell’insalata iceberg, alla pari delle altre lattughe, è molto semplice e non richiede particolari sforzi. La si semina a gennaio se si ha la possibilità di ripararla da temperature inferiori a 6 °C tramite tunnel o ambienti protetti, come il semenzaio; oppure in alternativa in piena primavera, da fine aprile a metà giugno.

Come realizzare i semi di lattuga iceberg?

Pianta i semi di lattuga iceberg in un vassoio per semi dai bordi bassi. Riempi il fondo di ciascuna cella del vassoio con del terriccio universale, poi interra i semi. Coprili con un sottile strato di terriccio. 3

Quando lattuga l’iceberg?

Pianta la lattuga iceberg sei-otto settimane prima dell’ultima gelata di primavera. Non farlo nei primi mesi dell’inverno o d’estate, altrimenti la pianta faticherebbe a crescere a causa delle temperature estreme. Se non sai quando arriverà l’ultima gelata nella tua zona, cerca questa informazione su internet.

Come possiamo coltivare l’insalata?

Il sole ci vuole, e tanto, per l’insalata, e con una serra o un buon telo, come anticipato, possiamo coltivare l’insalata tutto l’anno. Sempre che ci ricordiamo di innaffiarla giornalmente quando la temperatura si abbassa.

Quali sono le tipologie di insalata fresca?

Dalla lattuga al radicchio, ci sono tantissimi tipi di insalata coltivabili, alcune sono più adatte all’orto primaverile ed estivo, altre invece sono elencate tra gli ortaggi invernali. Con un’attenta gestione delle semine possiamo avere quindi insalata fresca praticamente tutto l’anno.

Leave a Comment

Your email address will not be published.