Come Coltivare Insalata Scarola?

Per coltivare la scarola bisogna ovviamente partire dalla semina. Questa viene normalmente effettuata in semenzaio, cioè in una piccola aiuola isolata appronta per questo scopo, all’interno di un contenitore con del terriccio. Si cavano dei solchetti profondi 4-5 mm e distanti tra loro 10-12 cm.

Come si coltiva la scarola?

La scarola è una pianta dalle ridotte esigenze termiche e infatti la si coltiva prevalentemente per l’autunno-inverno. Resiste alle basse temperature meglio della sua parente indivia riccia, purché il freddo sia asciutto e non eccessivo.

Come possiamo coltivare l’insalata?

Il sole ci vuole, e tanto, per l’insalata, e con una serra o un buon telo, come anticipato, possiamo coltivare l’insalata tutto l’anno. Sempre che ci ricordiamo di innaffiarla giornalmente quando la temperatura si abbassa.

Come coltivare indivia scarola?

Come per ogni specie da orto, anche per coltivare indivia scarola bisogna prima di tutto preparare il terreno, lavorandolo in profondità con la vanga o meglio ancora col forcone che non sovverte gli strati di suolo, poi bisogna affinare con la zappa e infine usare il rastrello per pareggiare tutta la superficie.

Come può essere seminata l’insalata?

L’insalata può essere seminata in tre modi: in vasetto, direttamente in campo a spaglio oppure sempre in campo ma a file ordinate. Prima della semina in ogni caso bisogna lavorare il terreno, smuovendolo con forca o vanga, e sminuzzando le zolle

Come si coltiva l indivia scarola?

Indivia scarola

  1. TRAPIANTO: distanza tra le piante: cicorie da cespo 30-40 cm sulla fila e 40 cm tra le file.
  2. CONCIMAZIONE: con stallatico maturo nel periodo invernale e concime NPK e compost al trapianto.
  3. IRRIGAZIONE: dopo l’attecchimento attendere che il terreno sia asciugato prima di una nuova irrigazione.
See also:  Come Conservare Insalata Dell'Orto?

Come legare l’insalata scarola?

Per indivia riccia e scarola (Cichorium endivia) circa una decina di giorni prima della raccolta e quindi più o meno due mesi dopo il trapianto, è necessario prendere un filo di raffia e legare in posizione mediana l’intero cespo in modo che i raggi solari non colpiscano l’interno della pianta.

Quando cresce la scarola?

Periodo di coltivazione, semina e trapianto

La scarola in pieno campo si coltiva nei seguenti periodi: Fine inverno per le raccolte primaverile. Luglio–agosto per le raccolte autunnali. Settembre–ottobre per le raccolte invernali.

Quando si semina l’invidia?

L’indivia riccia è una pianta da orto invernale, per cui la sua coltivazione ha inizio nei mesi autunnali. Se seminata nei primi di ottobre in semenzaio, ad esempio, avremo la piccola piantina pronta per il trapianto verso il 20 di ottobre. Di conseguenza, il cespo sarà pronto per la raccolta nel periodo di Natale.

Quanto piantare la scarola?

Coltivare scarola: quando e dove

In genere si consiglia la prima semina da metà febbraio a fine marzo in letto caldo, la seconda semina da maggio a giugno in semenzaio e la terza semina da luglio ad agosto in semenzaio.

Come si coltiva l indivia riccia?

Come coltivare l’indivia riccia da taglio

La distribuzione dei semi si esegue di solito a spaglio, ma è consigliabile seminare a righe distanti tra loro 8-12 centimetri. La quantità di seme impiegata va in genere da 3 a 4 grammi per metro quadrato, o poco di più.

Quando legare la lattuga?

Di solito vengono lasciati crescere da soli, perché finché hanno acqua e le sostanze nutritive necessarie, quando li assaggi, sai che saranno deliziosi. Tuttavia, ci sono alcune varietà, come la romana, che sono meglio legate 5 o 6 giorni prima della raccolta.

See also:  Come Condire Insalata?

Come e quando legare i cardi?

A fine ottobre la pianta del cardo va legata per l’imbianchimento. La prima legatura si fa a circa 40 cm di altezza, dopo una decina di giorni si possono legare le foglie più in alto, lasciando libero solo il centro della pianta. All’arrivo del freddo i cardi vanno tolti dall’orto.

Come si lega il radicchio?

Raggruppate le foglie di ogni pianta di radicchio e con delicatezza legate il cespo con un elastico, o della rafia naturale, così che risulti ben compatto. Effettuate questa lavorazione solamente se le foglie non sono bagnate, l’umidità potrebbe far marcire il radicchio dall’interno.

Quando si raccoglie l indivia?

L’Indivia Riccia d’Estate a Cuore d’Oro ha un cespo basso, espanso e vigoroso, con un cuore a rosetta che ingiallisce naturalmente. La foglia adulta è lunga, frastagliata e riccia; di colore verde all’esterno e bionda vicino al cuore. Ha un ciclo vegetativo medio-precoce. Si raccoglie da settembre a dicembre.

Come riconoscere la scarola?

La scarola o indivia

Questo ortaggio autunnale-invernale, si contraddistingue dalle foglie lisce e larghe, con bordi leggermene frastagliati. Dal sapore leggermente amarognolo, presenta foglie verde brillante e molto croccanti.

Quanti tipi di scarola ci sono?

Le varietà più diffuse di indivia si differenziano in crispum, conosciuta come riccia, o latifolium, meglio conosciuta come scarola.

  • Riccia a cuore pieno Ducale.
  • Riccia gigante degli ortolani Wallone.
  • Scarola a Cuore Pieno Bubikopf.
  • Scarola Cornetto di Bordeaux.
  • Scarola bionda Samoa.
  • Scarola gigante degli ortolani Solera.
  • Come si semina l indivia?

    In semenzaio la semina si esegue in luglio-agosto. Nelle zone più fredde la semina può avvenire in gennaio-febbraio sotto tunnel freddo. La semina a pieno campo si esegue a file distanti 30-50 cm, su cui poi si opera un diradamento a 20-30 cm.

    See also:  Quanto Pesa Una Porzione Di Insalata Di Mare?

    Come si coltiva l’insalata indivia?

    La semina dell’indivia belga.

    L’insalata belga la potete seminare nell’orto da marzo a luglio, potete seminarla a spaglio ma consigliamo sempre di farlo per file. In questo caso si mettono file distanti tra loro almeno circa 20 cm e poi si lasciano 15 cm tra le piantine. Il terreno deve essere ben lavorato.

    Quando raccogliere l indivia?

    Pur essendo del tutto simili, quanto a terreno, coltivazione e raccolta, l’indivia riccia è meno resistente al freddo. Alcune varietà possono essere raccolte durante l’autunno e l’inverno a patto di proteggerle, perché le brinate precoci e le gelate invernali potrebbero danneggiarle.

    In che luna si semina la scarola?

    Luna crescente: seminare a dimora carote, cicoria, scarola, radicchio, fagioli e fagiolini, spinaci, cicoria; trapiantare peperoni, cavoli, melanzane e pomodori. Luna piena: potare i getti del fusto delle piante da frutto.

    Come raccogliere la canasta?

    Raccolta. La lattuga canasta è una delle insalate con ciclo più lungo, generalmente impiega almeno 120 giorni prima di montare a seme, si raccoglie appena il cespo ha raggiunto la dimensione desiderata, tagliando il cespo alla base. Si effettua un’unica raccolta, a differenza dei lattughini che invece ricacciano.

    Leave a Comment

    Your email address will not be published.